Visualizzazioni totali

domenica 15 maggio 2011

Macchina moto e a piedi: una messa a Kayanga

Ieri, sabato 14 maggio, sono partito a celebrare la Messa in un villaggio sperduto: Kayanga. Un bel villaggio sulla riva di un fiume, l'Ouham.
Una volta qui c'era un ponte di liane, e addirittura una piccola centrale idroelettrica che alementava un oleificio a Bohina... Sembra fantascienza, ma a volte qui la fantascienza è successa 50 anni fa... e adesso si fa fatica a credere che una volta c'era qualcosa di simile (anche perchè attualmente, esiste un solo oleificio, e si trova nella capitale...).

Partenza in macchina verso le 6 e 30, con p.Marco, che risiede normalmente a Bangui. Prendiamo la strada per Bocaranga, e a Bogali, a 44 km da Bozoum, prendiamo una deviazione che ci porta a Bokpaya, dove ho celebrato l'Eucaristia di Pasqua... il 1° maggio. Proseguiamo ancora per 4 kilomentri, e poi un ponte rotto ci obbliga a lasciare la macchina. 2 motciclette ci portano così a Kayanga, dove siamo accolti come l'evento dell'anno!
Purtroppo non veniamo spesso, anche perchè la strada è veramente un problema.
Qui incontriamo la gente: molti bambini (abbiamo aperto quest'anno una scuola, dove ci sono 33 alunni), giovani e adulti, e qualche anziano.
Il villaggio è molto bello, pulito e ben sistemato. Si trova sulla riva del fiume Ouham.
Dopo aver celebrato le confessioni, iniziamo la Messa in una piccola cappella, ma che l'intensita della preghiera, il ritmo dei canti, le danze e il battere delle mani trasformano nella più bella cattedrale di questo mondo!
Dopo la Messa, mentre p.Marco si intrattiene con alcuni bambini del catechismo (regalando biscotti a chi dà la risposta esatta...) scendo al fiume a dare un'occhiata.
Al ritorno al villaggio, la gente mi aspetta per esporre i problemi più grossi: le porte della scuola, e soprattutto la riparazione della strada.
Mi impegno a portare il necessario per fare 3 ponti, e loro si impegnano per la mano d'opera.
Data l'occasione, ci invitano a mangiare un boccone: manioca con carne in umido, carne grigliata e pesce. Buono!
Verso le13h 30 partiamo a piedi per raggiungere la macchina. Lascio il mio posto sulla moto ad una donna che ha una gamba rovinata e ha bisogno di essere curata (e anche perchè... preferisco andare a piedi...).
Dopo 3 quarti d'ora siamo alla macchina, e da qui partiamo per il ritorno a Bozoum.
Ciao Kayanga!






Posta un commento