Visualizzazioni totali

venerdì 31 agosto 2018

Bye bye SIRIRI






Bye bye SIRIRI
Con la fine della settimana,  è giunta al termine anche la sessione di formazione degli insegnanti. I 200 di Bozoum e i 50 di Bouar hanno potuto, durante 6 giorni molto intensi, conoscere meglio il nuovo metodo “Imparare giocando”, che l’ONG SIRIRI.ORG di Praga ha sviluppato e proposto.
Iniziando da 5 semplici principi di base (dimostrazione, insegnamento pratico e utile, cooperazione, riflessione e valutazione), il metodo sviluppa nei bambini delle elementari la capacità di capire, di riflettere e di imparare seriamente. Il sistema educativo in Centrafrica è paralizzato dall’alto numero degli alunni, pochi insegnanti (classi da 100, 200, anche 300 bambini), ma anche da un insegnamento che si basa molto sull’apprendimento a memoria. Anche la lettura è sostituita spesso dall’imparare a memoria. Insieme ai 5 principi, il metodo “Imparare giocando” prevede, per i primi anni di scuola, l’uso non del Francese, ma della lingua materna, il Sango. Questa innovazione (prevista, ma non applicata, dalla Legge sull’Educazione del 1997) permette ai bambini di imparare a leggere facilmente, e di passare poi al Francese senza troppe difficoltà.
Le sessioni di formazione di Bouar e di Bozoum si sono dunque concluse sabato. Mancano poche settimane all’inizio delle scuole, e i 250 insegnanti sono partiti carichi di entusiasmo. Per molti sarà una novità. Per altri maestri invece si tratterà di continuare quanto hanno già fatto gli anni scorsi, e di continuare, dopo la 1° elementare, ad accompagnare i bambini, aiutandoli a passare dal Sango al Francese.
Domenica, giorno di riposo per i 14 amici di SIRIRI.ORG (Alice, Anežka, Barbora, Charlotte, Fabrice, Guillaume, Jana, Julie, Lenka 1  et Lenka 2, Mirka, Nicolas, Sophie, Thameur) che sono venuti da Praga e dalla Francia per le formazioni. In pomeriggio li accompagno a visitare le risaie, che sono in piena produzione.
Lunedì  li accompagno a Bangui. Il giorno seguente visitiamo Saint Paul, la chiesetta sulla riva del fiume Oubangui, dove nel 1894 arrivarono i primi missionari. Il fiume, in piena stagione delle piogge, è impressionante, e dall’altra parte si vede il Congo.
In pomeriggio li accompagno all’aeroporto. Bye bye SIRIRI!



fine della formazione
fin de la session de formation à Bozoum



visita alle risaie di Bozoum
Visite au Centre Rizicole de Bohoro

 


Bangui, di fronte al fiume Oubangui


Aggiungi didascalia


Messa alla Nunziatura
Messe à la Nonciature


avanzamento lavori a Bozoum
l'avancement des travaux à Bozoum










Posta un commento