Visualizzazioni totali

venerdì 27 luglio 2018

Lavori in corso





Lavori in corso
Sabato 21 luglio ho lasciato i confratelli di Yaounde, in Camerun. Da Yaounde vado a Douala in pullman, e domenica in fine mattinata parto in aereo, e alle 14 sono a Bangui.
Qui a Bangui, proprio in questi giorni, nel nostro convento del Carmel inizia una settimana di formazione per i nostri giovani. Sono una quarantina, tra studenti, novizi e postulanti del Centrafrica e del Camerun. Guidati da p.Luc Marie, francese, approfondiranno la vita ed il messaggio di una grande carmelitana, Santa Elisabetta della Trinità.
È bellissimo vedere tanti giovani insieme, che cantano, pregano, giocano, studiano. Tanta speranza, e c’è bisogno anche di tanta preghiera!
Lunedì mattina parto verso le 8 da Bangui insieme a Maria Cottone, un’insegnante di Catania, che è in visita al Centrafrica, una Missione che ama molto e che conosce ed aiuta da anni, insieme alla sua famiglia. Alle 13.30 siamo a Baoro, e proseguiamo fino a Bouar, dove vado a visitare un nostro novizio all’ospedale di Maigaro. E finalmente, alle 19, siamo a Bozoum!
Qui a Bozoum, oltre alle varie attività, stiamo facendo dei lavori in chiesa, grazie alla capacità e al lavoro di Mario Mazzali. Si tratta di preparare, saldare e inserire una putrella (12 metri, quasi 12 quintali) sotto una capriata che sta cedendo.
Il lavoro non manca!






L'entrata del Monastero delle Carmelitane di Yaounde
l'entrée du Monastère des Carmélites de Yaounde




I nostri giovani carmelitani di Camerun e Centrafrica
les jeunes Carmes de Centrafrique et Caméroun



Maria Cottone & Co

Mario Mazzali al lavoro



Posta un commento