Visualizzazioni totali

sabato 1 agosto 2015

Poche cose… ma dense!



Gauthier, fiero del suo certificato elettorale
Gauthier, avec son certificat electoral


Poche cose… ma dense!
In questi giorni si sta svolgendo, in tutto il paese, una specie di censimento: l'iscrizione alle liste elettorali per poter votare in Ottobre.
Le operazioni alternano fasi di speranza a problemi di pagamenti del personale, organizzazione semplice a mancanza di strade per poter raggiungere i centri di registrazione, speranza a rassegnazione.
C'è una certa lentezza per andare a farsi registrare, dovuta, probabilmente, al fatto che ci sia poca speranza che le cose possano realmente cambiare grazie alla politica. Purtroppo alle elezioni spesso si presentano le stesse persone che da decenni  riescono a galleggiare ed arricchirsi, senza coerenza e senza nessuna attenzione al bene comune. E non solo in Centrafrica!
In questi giorni abbiamo la visita di p.Davide Sollami insieme a 3 giornalisti (2 di TV2000 e uno per TeleRadioPace, di Chiavari) che vengono per realizzare alcuni servizi in vista della visita del Papa in Centrafrica, il 29 e 30 novembre.
Con loro facciamo un giro di alcune delle attività della Missione. Un passaggio alle risaie, una visita agli uffici elettorali, un incontro con le donne musulmane che sono restate a Bozoum, e che accompagniamo con qualche aiuto materiale.
Lunedì  finalmente arriva il grande giorno della partenza di Hyppolite. Avevo chiesto ad un'ONG "umanitaria" olandese di prenotare un posto sull'aereo "umanitario" che collega Bozoum con la capitale, ma hanno rifiutato………..
Così lunedì Hyppolite è partito con sua mamma e p.Enrico per andare a Bangui. Le strade sono molto brutte, specialmente i primi 87 km, ma verso sera, dopo più di 9 ore di strada, sono arrivati a Bangui, ed il martedì pomeriggio Hyppolite ha potuto prendere il volo AirFrance ed è arrivato il mercoledì a genova, accolto da amici e specialmente dalla famiglia di Savona (mamma Emmanuela, papà Fiorenzo, Daniele, Alessandra e Marta) che lo accoglierà in casa. Nel pomeriggio è già stato visitato da un amico, il dottor Anselmo, e così inizia la sua avventura in Italia.







Hyppolite con sua mamma, in partenza da Bozoum
Hyppolite avec sa maman, au départ de Bozoum


le risaie
la rizière

il pollaio quasi finito
les travaux du poulailler sont presque terminés





Posta un commento