Visualizzazioni totali

venerdì 24 gennaio 2020

16è Fiera Agricola di Bozoum. Atto primo




16è Fiera Agricola di Bozoum. Atto primo
Un buon mese di lavoro di preparazione da parte nostra, molti mesi di lavoro nei campi, e finalmente arriva la Grande Fiera Agricola di Bozoum, edizione 2020.
Da 16 anni, come Caritas, organizziamo questo evento unico in tutto il Centrafrica, che coinvolge centinaia di cooperative agricole della regione.
Due visite in varie città e villaggi per capire l’andamento della stagione agricola e fare un bilancio della produzione.
Vari camion che partono da città lontane (Ngaoundaye, 220 km; Ndim, 180 km; Bocaranga, 125; Taley, 45, e altri centri ancora).
Tre Ministri (Agricoltura, Azione Umanitaria e Promozione della donna), lo staff del Ministero del Commercio, 6 deputati, il vescovo di Bouar, alcune ONG.
La sfilata delle cooperative, a rappresentare l’orgoglio di chi lavora la terra.
120 cooperative presenti, e tutta la città di Bozoum in festa per 3 giorni.
Dal 24 al 26 gennaio 2020, tre giorni di lavoro e di festa, a mettere in evidenza il lavoro di migliaia di donne e di uomini che lavorano duramente perché la terra continui a produrre il dono dei prodotti agricoli, presenti a centinaia di sacchi qui alla Fiera: manioca, arachidi, riso, sesamo, mais, miglio, insalata, carote, cavoli, e decine di semi dai colori e le forme più strane.
Una terra generosa, piogge abbondanti, e tanta gente di buona volontà: un paese, il Centrafrica, che può, se lo vuole, vivere serenamente, e raccogliere ogni ben di Dio.


Gli alunni del nostro liceo St Augustin al lavoro
Les élèves de notre Lycée St Augustin au travail




Lo stand del Centro orfani "Arc en Ciel"
Le stand du Centre des orphelins "Arc en Ciel"










La nostra ricchezza è il suolo, non il sottosuolo!

Tutto bio!
Tout est bio!



giovedì 16 gennaio 2020

Avanti piano (yeke yeke)



Fiori di caffé
Café en fleurs


Avanti piano (yeke yeke)
Concludiamo il periodo di Natale con la festa del Battesimo di Gesù.
È l’occasione per la nostra parrocchia di Bozoum di battezzare quattro bambini (Marie Noëlle, Merveille, Gerard e Nathanaël), che entrano così nella grande famiglia della Chiesa.
Lunedì è tempo ormai di smontare presepe ed addobbi, e iniziare così il tempo ordinario (che alla presenza di Dio non è mai troppo ordinario…).
Nel frattempo sono partite le suore che ci avevano fatto visita (Sr Rosa, sr Graziana, sr Chiara, sr Fatima e sr Rosalie). È stato bello riaverle per qualche giorno a Bozoum e in Centrafrica!
Il viaggio per accompagnarle a Bangui serve anche per accogliere e portare a Bozoum alcuni amici, che come ogni anno tornano a trovarci e ad aiutarci: Enrico Massone (che inizia subito a completare la costruzione della chiesa di Kpari), Paolo Silvestro e Giuseppe Occelli.
Lungo il viaggio abbiamo l’occasione di constatare che i lavori di riparazione della strada Bossemptele – Bozoum sono fermi da mesi. I macchinari stanno arrugginendo, parte a Bozoum e parte a Bossemptele, e la strada continua a peggiorare.
A volte si cammina come le tartarughe, lentamente, e a volte, purtroppo, si torna indietro…
...




Battesimi a Bozoum
Baptèmes à Bozoum

Giuseppe


Paolo raffina il riso di Bozoum
Paolo au travail pour nettoyer le riz de Bozoum

Enrico e la chiesa di Kpari
Enrico et l'eglise de Kpari

Caffé in fiore
Fleurs de café

Macchinari della ditta che "starebbe" riparando le strade
Les machines de l'entreprise SPEEDMAT qui serait en train de réparer la route