Visualizzazioni totali

venerdì 23 settembre 2016

Educazioni…







Educazioni…

Venerdì scorso sono riuscito a partire verso le 13 da Bozoum. La strada è brutta, ma riesco comunque a passare, e verso le 18 arrivo nel nostro convento di Sant’Elia, a Bouar, a 250 km da Bozoum.  Sono qui perché i nostri giovani in formazione finiscono una settimana di esercizi spirituali, ed in serata alcuni di loro (8) rinnovano i voti per un anno.
Sabato mattina è il turno di 5 giovani (2 del Centrafrica e 3 del Camerun) che ricevono l’abito carmelitano ed iniziano l’anno di noviziato (un anno di forte esperienza spirituale e comunitaria). In pomeriggio altri 5 giovani (1 camerunese e 4 centrafricani) finiscono il loro anno di noviziato e fanno la prima professione, promettendo a Dio castità, povertà ed obbedienza.

È un momento forte e bello di gratitudine a Dio per questi giovani in cammino.

Alle 18, sotto la pioggia, parto per Baoro, dove arrivo verso le 19.30: si tratta solo di 60 km, ma la strada è un fiume di fango… Dopo un riposo piuttosto veloce, l’indomani parto alle 4.30 da Baoro, e poco prima delle 8 sono a Bozoum, in tempo per un caffè e, soprattutto, per la Messa domenicale.

Il lunedì riprende la formazione con i 150 maestri delle elementari, con il progetto “Educare giocando”. In mattinata vado all’aeroporto (una pista di terra battuta…) ad accogliere Adrien, dell’Ambasciata Francese, che finanzia gran parte della formazione.

La formazione procede bene, tra l’entusiasmo dei formatori cechi e degli insegnanti.

Il giovedì chiudiamo la sessione, con tanto di diploma. Le autorità cittadine sono con noi, e speriamo che molte scuole possano aprirsi a questa nuova esperienza didattica…







hhh

















giovedì 15 settembre 2016

Traslochi, viaggi e formazione





Traslochi, viaggi e formazione
Causa lavori, abbiamo spostato la celebrazione della Messa domenicale nel grande salone del Teatro. Una soluzione provvisoria, che ci prepara anche a godere meglio della chiesa ampliata e rinnovata…
In questi giorni abbiamo cominciato a posare le 24 vetrate… e piano piano andiamo avanti!
Lunedì sono partito per Bangui, e sono rientrato mercoledì mattina, con un grande gruppo di amici cechi, di Praga e dintorni. Sono i volontari di SIRIRI.ORG, un’ONG che ci sostiene ed aiuta da anni. Sono loro che hanno ideato il progetto “Apprendre en jouant” (Imparare giocando). Un progetto molto interessante, che prevede un approccio molto partecipativo nell’insegnamento, per aiutare i bambini di prima elementare a ragionare e ad imparare divertendosi, e l’inserimento della lingua nazionale (il Sango) al posto del Francese, per insegnare a leggere ed a scrivere…
Dopo un anno di sperimentazione nella nostra scuola elementare, e visti gli ottimi risultati, vogliamo ampliare l’esperienza. Abbiamo così iniziato giovedì una settimana di formazione per 150 insegnanti di scuole pubbliche e private di Bozoum e di altre città e villaggi della regione.
Ultima novità… il sito http://www.bozoum.org/
È un’idea di un amico, Maurizio Urbani, che lo presenta così:
Mi chiamo Maurizio e sono un laico pazzamente innamorato di Dio e della Sua Santa Madre. Cerco di coltivare con la massima cura il mio piccolo giardinetto spirituale e nutro un profondo rispetto per il mio prossimo sia esso cattolico (come il sottoscritto) che di qualsiasi altra fede o ateo.
Non ho preclusioni verso alcuno e accetto il dialogo con tutti purché ci si mantenga entro i limiti dell'educazione e si eviti il turpiloquio.
Nutro un grande interesse per la storia della Chiesa, i suoi ordini e le sue congregazioni: dai monaci eremiti ai religiosi predicatori, dai contemplativi ai missionari.
Il sito bozoum.org nasce con l’intento primario di far conoscere l’attività dei missionari carmelitani a Bozoum in Repubblica Centrafricana. 
Oltre alle ultime notizie ‘prelevate’ direttamente dal blog ufficiale di p. Aurelio Gazzera “Bozoum in Diretta”, a varie informazioni e gallerie fotografiche, Bozoum.org contiene anche una serie di brani di musica cristiana scaricabili gratuitamente.
Se qualcuno dei brani sarà di vostro gradimento e ne avete la possibilità, fate una piccola offerta . Se volete, va benissimo anche un contributo 'in natura' che, nell'ottica cristiana, significa recitare una preghiera per Bozoum. "E il Padre vostro, che vede nel segreto, vi ricompenserà." (Mt. 6,6)
Auguro a tutti prosperità ed una vita serena.


la Messa nella sala Teatro
La Messe dans la Salle du Théatre











venerdì 9 settembre 2016

Caritas, test e demolizioni


la strada (???) per Bangui
la route (???) pour Bangui


Caritas, test e demolizioni
Nel fine settimana è venuto a Bozoum il Direttore Nazionale della Caritas Centrafrique, p.Luk, salesiano belga. Scopo della sua missione era quella di visitare la Caritas della nostra diocesi, di cui sono responsabile.
Abbiamo discusso a lungo di come rendere sempre più dinamica la Caritas, perché non sia solo un’ONG finanziata dall’esterno, ma possa rispondere al suo scopo, che è quello di animare la carità nelle varie Parrocchie, perché i cristiani vedano chi è in difficoltà ed agiscano.
Lunedì invece abbiamo ricevuto la visita di Andrea Tani, che rappresenta a Bangui l’Agenzia Italiana per la cooperazione allo Sviluppo. Con lui abbiamo visitato le varie realtà della Missione.
Per quanto riguarda i lavori della chiesa, è stata una settimana piuttosto importante. Abbiamo demolito parte della costruzione precedente, e posato altre 2 grandi capriate, di circa 11 metri ciascuna. Ormai si inizia a vedere qualcosa! E questo grazie ad una buona squadra di muratori e falegnami, e a qualche volontario.
Mercoledì e giovedì abbiamo invece accolto circa 150 alunni che da altre scuole vorrebbero frequentare la nostra scuola elementare “Isidore Bakanjia” o la nostra Media-Liceo “St.Augustin”. Gli ammessi sono stati una trentina… Purtroppo il sistema educativo del paese è ancora in profonda crisi.











venerdì 2 settembre 2016

Ri-fioriscono le orchidee





Ri-fioriscono le orchidee
Agosto, ricco di pioggia (la strada per Bangui è spesso bloccata a causa del fango…) porta anche le orchidee. Almeno a Bozoum! Proprio sul viale che porta alla Missione in questo mese i manghi sono pieni di orchidee bianche, disposte a grappolo! Non sono molto appariscenti, nonostante il grappolo sia lungo tra i 30 ed i 40 cm. Ma ci sono. E la loro bellezza nascosta e silenziosa parla!
Nel frattempo proseguiamo con i lavori di ampliamento della chiesa. Da una parte alcuni muratori mettono il cemento tra i vetri delle vetrate. È un lavoro molto lungo e meticoloso! Poi lasceremo che il cemento indurisca per almeno 2 settimane, ed inizieremo la posa in opera…
Altri muratori stanno montando i muri nella parte superiore, mentre i falegnami vanno avanti con la posa delle capriate.  Abbiamo qualche problema, perché manca una parte del legname (e non si riesce a trovare neanche a Bangui, la capitale…), ma la Provvidenza è grande!
Domenica, nel Consiglio Pastorale, abbiamo discusso di come unire la celebrazione dell’inaugurazione della Chiesa con un momento di catechesi sulla Misericordia. Sarà in ottobre… e vi aspetto!