Visualizzazioni totali

sabato 20 maggio 2017

A zonzo per l’Italia



Bocca di Magra


A zonzo per l’Italia
Dopo le due settimane di Capitolo, mi rimangono una decina di giorni per incontrare persone e realtà diverse.
Tra il sabato e la domenica 13 e 14 maggio, passo a salutare don Ivo, grande amico, parroco al Casone di Marina di Massa.
Domenica ho la gioia di incontrare Maurizio, Maria Rita, Fabrizio e Alessandra, che vengono dalla lotana Orte, per qualche ora di incontro. Celebriamo insieme la Messa, e ricevo con giia una statua della Madonna di Loreto, che porterò a Bozoum.
In serata arrivo finalmente a Cuneo: oggi, in Italia, è la festa della Mamma, e ne approfitto per stare con la mia, che ha compiuto 90 anni in gennaio...
Mercoledì e giovedì sono di nuovo per strada. Parto presto da Cuneo, e dopo una sosta a San Damiano d’Asti per alcuni acquisti per la Chiesa, in fine mattinata sono a Milano, dove abbiamo una riunione importante con i Carmelitani della Provincia Lombarda. É presente il padre generale, e discutiamo a lungo sulla collaborazione attuale che esiste tra noi del Centrafrica e loro in Camerun.
Dopo una serata con gli amici di Cassina Amata, che sostengono il Centro Orfani Arc en Ciel, insieme all’ONG Siriri di Praga, scendo verso la Liguria. In mattinata abbiamo una riunione a Genova per il grande progetto del nuovo convento di Bangui, e poi in pomeriggio passo a Savona, dalla Madre generale delle suore di Bozoum.
Il resto dei giorni passa velocissimo, tra un incontro e una riunione, sempre stupito di tanta attenzione verso il Centrafrica, dove la situazione continua ad essere molto preoccupante.
E martedì mattina ripartirò per Bozoum, dove spero di arrivare mercoledì, giusto in tempo per la festa dell’Ascensione, che in Centrafrica si celebra il giovedì.








Corpus Domini, Milano

Santa Maria Nuova, Abbiategrasso

Posta un commento