Visualizzazioni totali

venerdì 14 ottobre 2016

Italia-Africa





Italia-Africa
Venerdì scorso ho continuato il lavoro a Bangui, in vista del progetto di costruzione di un nuovo convento dei Carmelitani.
Mentre Enrico Massone si dava da fare con i mattoni, per creare un tipo particolare di volta, che vorremmo usare nella nuova costruzione, io ho accompagnato il Provinciale e l’architetto, Giovanni Grossi Bianchi, a visitare l’arcivescovo di Bangui, Mons. Dieudonné Nzapalainga, un uomo di Dio che ha fatto molto per la pace in Centrafrica.
È proprio lui che Papa Francesco ha scelto come Cardinale. Una grande sorpresa! È il primo cardinale nominato in Centrafrica, ed il primo Centrafricano Cardinale! Siamo molto contenti, ed anche un po’ orgogliosi! Veramente… nella Chiesa il Centrafrica ha uno dei primi posti… proprio come il Vangelo insegna!
Sabato rientro con p.Giustino, p.Davide Sollami e Giovanni Grossi Bianchi a Bozoum. Partiamo alle 5.30, ed alle 12.30 siamo a Bozoum. Faccio appena in tempo a far loro vedere la nuova chiesa, e poi mi ritiro, perché la malaria colpisce ancora!
La domenica la passo a riposo, mentre p.Enrico celebra la Messa, ed il Provinciale si congratula per la nuova chiesa… quasi una Cattedrale!
Il mercoledì riceviamo una visita importante! Vengono a trovarci l’Ambasciatrice dell’Italia in Camerun, ed il vice Ministro italiano degli Affari Esteri, Mario Giro. Gli presentiamo le varie scuole, la Cassa di Risparmio, il Centro Orfani e poi… preparo la pizza per tutti!
In questi giorni i lavori della chiesa proseguono. Stiamo facendo i pavimenti, tinteggiando, preparando mobili e panche. Un giovane artista che conosco da anni, Charlemagne Laprang, sta dipingendo le immagini degli Apostoli…
La grande Bellezza…

particolare di costruzione della volta a Bangui
détails de construction de la voute à Bangui

Il nuovo Cardinale di Bangui
Le Nouveau Cardinal de Bangui




L'Ambasciatrice ed il Vice Ministro in visita alla Scuola di Alfabetizzazione di Bozoum







Posta un commento