Visualizzazioni totali

domenica 9 agosto 2015

Una settimana importante







Una settimana importante, qui a Bozoum.
La situazione della sicurezza rimane sempre precaria. Le autorità non hanno il coraggio di opporsi alle violenze ed ai crimini. Le rarissime volte che riescono ad arrestare un delinquente, lo liberano nel giro di qualche ora, per paura…
La settimana precedente un giovane è entrato nei locali del censimento pre-elettorale, e con un coltello ha minacciato il personale, e rubato una macchina fotografica! L'hanno arrestato, ma dopo qualche ora l'hanno rilasciato!
E martedì, in continuità con questo clima, un paio di giovani hanno accoltellato il Segretario Generale della Prefettura (il n°2 dell'autorità dello Stato a Bozoum). Anche in questo caso, la versione ufficiale è che non si sa chi siano gli autori. Mentre tutti li conoscono, e sanno dove abitano e cosa fanno…
Anche nel resto del paese la situazione rimane molto precaria. A Bangui, la capitale, i Caschi Blu sono entrati in un quartiere per arrestare dei "capi di guerra", e sono stati attaccati a loro volta, perdendo un militare, e facendosi rubare un blindato e bruciare altri 3!
Giovedì sono partito per Bangui, per alcune riunioni, e soprattutto per accogliere suor Paola, delle Suore della Misericordia. Arriva dal Camerun, e starà qui qualche settimana insieme a suor Adolphine, del Ciad.
Sono qui perché le suore Francescane, a Bozoum dal 2004, rientrano definitivamente in Italia, dopo 11 anni di vita e lavoro a Bozoum, e 28 anni di Centrafrica.
Sabato mattina i bambini del Centro Orfani Arc en ciel vengono numerosi salutare le suore. Noi continuiamo la domenica mattina, con la Messa di ringraziamento: la chiesa è piena, pienissima!  Canti, danze…
Dopo la Comunione le awa-dodo (danzatrici liturgiche) entrano in processione con qualche piccolo regalo per suor Graziana, Chiara, Solange e Sira.
Nonostante l'emozione e la tristezza per la partenza, ringraziamo con gioia per la loro presenza materna e fraterna in questi lunghi anni. Nonostante le difficoltà, la guerra, le malattie, sono state con noi e ci hanno mostrato il volto materno di Dio, soprattutto con i più poveri, gli orfani ed i malati.
Grazie suor Sira, per il tuo lavoro nel dispensario, l'attenzione ai malati, il carattere burbero ma simpatico!
Grazie suor Graziana, per l'attenzione ai poveri, la gioia con cui facevi il catechismo… e l'insalata rubata nel nostro orto!
Grazie suor Chiara, per il lavoro con i bambini e gli orfani, e perché dietro un'apparenza fragile, si cela una madre-coraggio!
Grazie suor Solange, per il lavoro e l'attenzione ai poveri e agli orfani. Ci mancherà il tuo aggeggio per il mate!

E per finire… qualche aggiornamento da Savona su Hyppolite da parte di Alessandra!
Boooonjour! Hyppolite è stato ricoverato lunedì mattina per sospetta osteomielite, la gamba era gonfia (probabilmente infetta, visto che è dalla parte della piaga), gli hanno fatto subito le analisi del sangue, tampone e flebo di idratazione. Nel pomeriggio ha iniziato l'antibiotico! Martedì ecocardio ed ecodoppler, tutto a posto! Mercoledì pomeriggio raggi alla colonna e al bacino e oggi pomeriggio ecografia! Con l'antibiotico la gamba si è nettamente sgonfiata e lui sta decisamente meglio! La febbre non l'ha più avuta e mangia come un lupo! Ieri è passata anche le dietista per fargli una dieta ipercalorica! Si spara delle grandi sberle di focaccia con il prosciutto Emoticon smileoltre all'antibiotico gli stanno facendo flebo di vitamine... Lunedi mattina l'anestesista dovrebbe mettergli il Pic, in modo tale che possa fare le terapie anche a casa dopodiché spero ci dimettano subito e...dritti al mare.



La pizzeria di Bozoum... l'UNICA!


inondazioni a Bangui
les pluies à Bangui










Posta un commento