Visualizzazioni totali

sabato 23 maggio 2015

Sale e olio...






Sale e olio...
In queste settimane ci avviamo verso la fine dei corsi di catechismo per bambini, giovani e adulti. Il catechismo per i bambini è diviso in 5 anni, con il Battesimo al 4° e la Cresima al 5° anno.
Ma ogni anno di catechismo è marcato da un piccolo segno. Il 1° anno c’è una medaglietta, il secondo il sale (che nei riti prebattesimali indica il “gusto” divivere in Cristo), il terzo l’olio dei catecumeni. Ed in queste domeniche, dopo un piccolo esame di verifica, i candidati ricevono uno di questi segni. Domenica 17 maggio era l’INGO (sale, in sango).
Il lunedì sono partito per Bouar, ed il martedì abbiamo fatto una grande riunione con tutte le 12 parrocchie della Diocesi per la Commissione “Giustizia e Pace”. Era da quasi 3 anni che non avevamo potuto riunirci, ed è stato molto interessante scambiare le informazioni, ma anche le esperienze e le lotte che facciamo regolarmente per la Giustizia e per la Pace.
Il giorno seguente sono rimasto a Bouar per iniziare un atelier della Caritas, con CRS (Caritas degli USA) per iniziare il progetto delle Comunità di Risparmio e Credito Interno, che aiuterà molte persone a migliorare il risparmio e ad ottenere prestiti.
Il giovedì pomeriggio ero in riunione con i responsabile dei Seminari di Bouar (Carmelitani, Cappuccini e Diocesani). Più di 200 ragazzi (dalla fine delle Elementari al Liceo) sono accolti, educati e formati. Un grande lavoro educativo! Alcuni diventeranno religiosi e sacerdoti, ed altri no. Ma tutti hanno la possibilità di vivere una forte esperienza religiosa ed umana.  
Il venerdì rientro finalmente a Bozoum,  dove trovo una bella novità: l’antenna per la Radio! Sarà una radio che trasmetterà dalla Parrocchia di Bozoum!  Nelle prossime settimana i lavori per l’installazione andranno avanti, e speriamo di iniziare ad emettere entro la fine di giugno!
Domani, domenica 24 maggio, salutiamo suor Graziana, che dopo 28 anni di Africa parte definitivamente per l’Italia. Tra qualche mese anche le altre suore Francescane ci lasceranno, purtroppo! Ma in agosto arriveranno le suore della Misericordia, che assicureranno così la continuità, e quel tocco femminile che nella vita e nella parrocchia aggiunge quel buon profumo di tenerezza e misericordia.







Suor Solange (voce) e suor Chiara (chitarra)

Suor Graziana



Posta un commento