Visualizzazioni totali

sabato 26 aprile 2014

Pasqua, Praga ecc



Cuneo e le sue montagne
Cuneo, ma ville, et ses montagnes




Pasqua, Praga ecc
Celebro la Veglia Pasquale in Parrocchia, a Cuneo. Con il pensiero a Bozoum.
E con queste parole di Papa Francesco nel cuore:
“Se pensiamo che le cose non cambieranno, ricordiamo che Gesù Cristo ha trionfato sul peccato e sulla morte ed è ricolmo di potenza. Gesù Cristo vive veramente. La sua risurrezione non è una cosa del passato; contiene una forza di vita che ha penetrato il mondo. È vero che molte volte sembra che Dio non esista: vediamo ingiustizie, cattiverie, indifferenze e crudeltà che non diminuiscono. Ogni giorno nel mondo rinasce la bellezza, che risuscita trasformata attraverso i drammi della storia. Questa è la forza della risurrezione. La risurrezione di Cristo produce in ogni luogo germi di questo mondo nuovo  perché ha già penetrato la trama nascosta di questa storia, perché Gesù non è risuscitato invano”.
Martedì parto per Praga, per incontrare i confratelli che vivono e lavorano là, nel Santuario di Gesù Bambino. Qui prego e affido tutti, amici ed (eventualmente) anche i nemici!
Sono a Praga anche per incontrare e ringraziare l’associazione SIRIRI, che ci aiuta moltissimo. Oltre all’aiuto per il Liceo Saint Augustin, il centro orfani Arc en Ciel, sanità, handicappati ecc, con SIRIRI quest’anno siamo riusciti a coinvolgere anche il Ministero degli Affari Esteri, che ha dato un finanziamento per le scuole della città di Bozoum (e grazie a questo, tutte le scuole sono aperte, caso quasi unico in Centrafrica quest’anno!).
Martedì sera festeggiamo l’ottavo anniversario di SIRIRI, e presento la situazione di Bozoum.  Incontro molti amici, e anche la mamma e il fratello di Vojtech, il giovane di Pilsen che vive e lavora a Bozoum quest’anno.
Mercoledì mattina abbiamo una riunione al Ministero degli Affari Esteri, dove posso presentare i risultati del progetto in corso, e spiegare un poì la situazione in Centrafrica.
In pomeriggio sono all’Università di Praga, dove presento  Bozoum e la situazione di questi mesi ad  un centinaio di studenti universitari, molto interessati.
In serata sono a casa dei più che amici Karol e Ludmila Bohm (lui l’architetto del St.Augustin e di altre opere, e lei organizzatrice, interprete ecc di queste giornate). Qui incontro il vescovo ausiliare di Praga e altri amici, con i quali condivido quello che stiamo vivendo a Bozoum.
Al ritorno, giovedì, prendo una lunga strada. Passo da Rovigo e poi Ferrara, per incontrare amici e le Monache carmelitane. Il 25 aprile passo a salutare la famiglia di suor Chiara, in un paese dove c’è una bellissima realtà parrocchiale, nata intorno alla scuola materna, e sviluppatasi in cinquant’anni di preghiera, amicizia e condivisione, grazie anche al lavoro formidabile del parroco, don Antenore.
In serata arrivo al Deserto, dove incontro la comunità dei Padri e altri amici.
E avanti sempre!



Pasqua a Bozoum
Paques à Bozoum

Domenica delle Palme a Bozoum
Dimanche des Rameaux à Bozoum


Serata con SIRIRI a Praga
Soirèe avec SIRIRI à Prague

Praga
Prague



AL Ministero degli Affari Esteri a Praga
Au Ministère des Affaires Etrangères à Prague








Posta un commento