Visualizzazioni totali

sabato 5 maggio 2012

strade...

Scusate il silenzio...
che ogni tanto è una bella cosa!
Non mi sono più fatto vivo un po' perchè la connessione, in queste ultime settimane era molto debole e lenta. E anche perchè sono stato spesso in viaggio, tra qui, Bangui, Bouar e Ngaundaye...
Per Bangui, una parte della strada è asfaltata (anche se una settantina di km sono come un biliardo: pieni di buche...), e fanno 400 km solo andata...
Per Bouar. sono circa 250 km, tra pista, asfalto e pista.
Per Ngaundaye sono 220 km di pista. Pista brutta, ponti rotti, e voragini varie...




A Bangui sono andato per alcune riunioni con i miei superiori. e altre commissioni. E anche per vedere come fare per ottenere il visto per alcune famiglie che dovrebbero partecipare al grande Convegno delle famiglie a Milano, in giugno.
Nel frattempo, la dottoressa di Parga, Vera Svobodova, continuava a lavorare nel nostro Studio dentistico di Bozoum. In 3 settimane ha visitato 538 bambini delle nostre scuole, e altri 96 adulti, e fatto estrazioni, otturazioni e devitalizzazioni... Un sacco di lavoro, che ridona, letteralmente, il sorriso a tantissime persone!

L'altra settimana sono andato invece verso il Nord, in una zona che era occupata dai ribelli fino a qualche mese fa. Adesso è più calma, e vogliamo aiutare la gente a riprendere fiducia nella vita, distribuendo loro le sementi per la campagna agricola: arachidi, miglio, mais e fagioli.
Sono oltre 2000 famiglie che abbiamo identificato.
Sono passato in ogni villaggio, dove ho potuto incontrare i capi villaggio e gli adulti, per spiegare l'importanza del lavoro e dell'agricoltura, specialmente come elemento di pacificazione e di radicamento nel villaggio.
In questi giorni, tra il 2 e il 5 maggio, un paio di tecnici esperti in agricoltura stanno passando villaggio per villaggio per fare un po' di formazione sulle tecniche colturali.
Il progetto è sostenuto da un'ONG della Finlandia (FINN CHERCH AID) che interviene per la prima volta in Centrafrica.

Il 2 maggio sono infine partito per Bouar, per accompagnare 3 persone di questa ONG che sono venute per aiutarci a precisare le procedure amministrative.
Ho approfittato dell'occasione per partecipare alla riunione dei direttori delle scuole cattoliche della nostra diocesi, che assicurano la scuola ad oltre 13 mila bambini...
Tanta strada, qualche articolazione che grida pietà, e anche tanti semi: che Dio li benedica e li faccia germogliare!














Posta un commento